Comunicato Stampa XR Napoli "Sangue dei nostri Figli"

22 Jun 2021 - XR Italia
Press Società



Napoli, 19 giugno 2021

Cittadini e cittadine si sono radunati alle ore 10:30 di fronte al palazzo comunale di Napoli inscenando “Il sangue dei nostri figli”. L’azione nonviolenta, di carattere pittoresco, ha visto un attivista versare del sangue finto su altri/e attivisti/e a simboleggiare la perdita di vita e di stabilità che noi e i nostri figli affronteremo in un futuro prossimo se le decisioni politiche continueranno ad alimentare il cosiddetto “business as usual”. 

L’azione è volta innanzitutto a richiamare l’attenzione sulle due gravi crisi che ci affliggono, climatica ed ecologica, ma anche a ricordare al Comune e alle istituzioni italiane la loro responsabilità nell’affrontare le crisi e comunicare a tutti i cittadini e cittadine la gravità della situazione. 

Come membri coscienti e responsabili di questa società, riteniamo inaccettabile e scellerato che la comunicazione sul tema sia irrisoria o del tutto assente dalla narrativa generale e dalle decisioni politiche. Pertanto chiediamo a gran voce che tutta la verità scientifica dietro al cambiamento climatico e alla crisi ecologica sia divulgata a cittadini e cittadine, così che tutt/e possano prenderne coscienza e agire in modo appropriato. 

La firma della dichiarazione di emergenza climatica ed ecologica sottoscritta dal Comune di Napoli nel 2019, come anche tutte le belle parole e promesse, non bastano: la scienza è chiara e ci dice che abbiamo bisogno di un cambiamento radicale di rotta se vogliamo avere un futuro vivibile per noi e per i nostri figli. È ora di passare ai fatti e assicurare una giusta ed equa transizione ecologica.

La dichiarazione di ribellione all’inazione sarà consegnata al Comune la settimana prossima. Ci aspettiamo azioni decisive nel breve futuro, volte a mitigare le terribili conseguenze delle crisi. Gli occhi e le speranze dei nostri figli sono puntati su tutti i decisori politici.

Extinction Rebellion Napoli

Contatti: xrcampania@gmail.com

Cartella stampa con foto: qui